La Cairese vince con manifesta superiorità sul Sanremo 12-2

La Cairese conclude la regular season con un bel successo per manifesta superiorità ai danni del Sanremo, squadra che, insieme al Castellamonte, ha conquistato l'accesso ai play off per la serie B. Come spesso accade quando non si ha nulla da vincere nè da perdere, quando non ci sono particolari pressioni o tensioni, si riesce a giocare con la giusta concentrazione ed il risultato è una partita piacevole ben giocata dal primo all'ultimo inning, nella quale tutti hanno espresso una buona prestazione. L'unica ad avere qualcosa da perdere era proprio il Sanremo che cercava la vittoria per conquistare il primo posto nella classifica del girone al fine di poter avere un'incontro più semplice nei play-off. Per la partita Lopez si affida al lanciatore partente Roberto Ferruccio, che, ben gestito dal catcher Subriano, ripaga la fiducia con un'ottima prestazione, annullando completamente l'attacco avversario e subendo gli unici due punti della partita a causa di un piccolo svarione difensivo. Buona anche la prova del rilievo Benvenuto che, pur non avendo una palla velocissima, è riuscito con parecchio mestiere a tenere a zero gli avversari. Anche in attacco la Cairese si è rivelata decisamente efficacie contro i giovani lanciatori matuziani, riuscendo a segnare qualche punto ogni inning e costruendo in maniera graduale un vantaggio tale da assicurarsi il match per 12-2 all'ottavo inning. Protagonisti in battuta Goffredo (media 1000), Vottero, Bellino, Blengio e Boccardo e Benvenuto.

Il piccolo Matteo PASCOLI al World Children Baseball Fair ( GIAPPONE 28-7; 4-8 -2008 )

Grande gioia e soddisfazione in casa Cairese alla notizia della convocazione del piccolo Matteo Pascoli al World Childrens Baseball Fair 2008 che si terrà in Giappone dal 28 luglio al 4 agosto prossimi; il giovane atleta della squadra “Ragazzi” della Cairese baseball è stato convocato insieme ad altri 14 compagni durante lo svolgimento delle fasi finali della Winter League questa primavera a Bologna ed ha partecipato ad un ulteriore raduno a Tirrenia , quindi la convocazione e la partenza per il Giappone.
Il World Children Baseball Fair è una manifestazione internazionale che si svolge tutte le estati in Giappone , quest’anno l’Italia sarà rappresentata da un a squadra formata da 15 giocatori di 10 e 11 anni e giocherà 5 partite contro 5 diverse squadre giapponesi nelle città di Nagoya, Tokay, Ichinomiya e Nagove; i ragazzi alloggeranno in un Centro giovanile situato in Mihama assieme a tutti gli altri atleti partecipanti alla manifestazione. Sarà soprattutto una grande festa di sport e amicizia ed una occasione unica per conoscere bambini di diverse culture e nazioni, oltre naturalmente ad una grande esperienza di vita vissuta lontano da casa.

Il Dynos Verona conquista il 14° Torneo AVIS Cairo

Cairo M.tte 18/19/20 Luglio

GALLERIA IMMAGINI
Si è concluso con la vittoria dei Dynos Verona il 14° torneo AVIS per la categoria Ragazzi, la squadra veneta non ha praticamente avuto rivali ed ha vinto tutti gli incontri disputati imponendosi anche in finale contro i White Sox di Buttrio.Per tre giorni centoquaranta bambini hanno animato e colorato i campi da baseball e softball di via 25 Aprile disputando ben 15 incontri. Grande la soddisfazione della società cairese  per la riuscita dell'evento organizzato soprattutto quale occasione di confronto e amicizia con realtà sportive molto diverse: al di là del livello di gioco, che comunque è stato elevato, ottimo è stato l'approccio sportivo ed agonistico dei giovani atleti che si sono confrontati in un clima di assoluta lealtà. Un ringraziamento di cuore a tutte le persone (mamme, papà, amici..., ") che si sono prodigati affinchè tutto potesse funzionare per il meglio : dalla cucina all'allestimento e arredamento dei campi da gioco e dei dugout. Un grazie particolare agli " Allievi " della società biancorossa che hanno contribuito in modo egregio alla riuscita della manifestazione.

Cairese sconfitta dal Castellamonte: fuori dai play-off

La Cairese cede al Castellamonte e rinuncia definitivamente alla possibilità di accedere ai play-off per la serie B. Nonostante le speranze fossero appese ad un filo e nonostante le dirette avversarie avessero un vantaggio importante, la Cairese voleva provarci o comunque togliersi la soddisfazione di battere la squadra dominatrice del girone. Ma il Castellamonte si è dimostrata superiore, sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista mentale, e per questo motivo ha condotto e vinto l'incontro aggiudicandosi matematicamente l'accesso ai play-off. Già dalle prime battute i piemontesi hanno messo sotto i padroni di casa, mettendo a segno due batti e corri da manuale che hanno fruttato loro 3 punti, nonostante il buon inizio del lanciatore Sicco. La Cairese non è riuscita a controbattere con l'attacco dei biancorossi mai in grado di impensiere la solida difesa avversaria. Al terzo inning, approfittando del calo di Sicco, il castellamonte guadagna altri due punti, e Lopez chiama sul monte Luca Benvenuto. Nonostante un buon inizio, anche il rilievo della Cairese non riesce ad arginare la determinazione degli avversari che tra il quinto ed il sesto inning segnano altri tre punti. Evitata la manifesta con il punto segnato al quarto inning, i ragazzi di Lopez provano a reagire, approfittando del cambio di lanciatore avversario, ma riescono a segnare solo due punti, lasciando tre uomini in base.

La Cairese batte i New Panthers e la pioggia

Vittoria con brivido della Cairese contro i new panthers di S. Antonino di Susa, in una partita interrotta da un forte acquazzone, ma comunque terminata in quanto si è riusciti a terminare il 5° inning. L'inizio del match non è stato dei migliori per i biancorossi, che hanno da subito trovato il tempo del lanciatore avversario, impattandolo quasi sempre, ma non l'efficacia per fare la valida. Cosa che hanno invece fatto i padroni di casa che al secondo inning erano già in vantaggio per 2-0, grazie ad un fuoricampo da due punti sul partente Benvenuto. Ad inizio terzo la reazione della Cairese non si fa attendere e con un po' di pressione sulle basi i biancorossi riescono a pareggiare. A questo punto Lopez, come già concordato prima della partita chiama sul monte Sicco, che inizia bene ma al quarto inning, anche a causa di alcune incertezze del diamante, subisce altri tre punti. La Cairese non ci sta e nella prima metà del quinto inning inizia il recupero segnando tre punti con un bellissimo doppio di Vottero seguito da un altro doppio di Boccardo. Sul 5-5 un forte acquazzone obbliga l'arbitro a sopspendere l'incontro, comunque non ancora omologabile, e rende praticamente impraticabile il campo da gioco. L'arbitro concede però che venga terminato l'inning, al fine di evitare che l'incontro debba ripetersi, e in un momento di minor intensità della pioggia la Cairese torna all'attacco e segna altri due punti importanti.

Tanta Cairese al Camp della Frozen Ropes di Verona

La Cairese baseball ha partecipato con un nutrito numero di giocatori ( ben sei) e con due dei suoi tecnici al Camp Estivo della Frozen Ropes organizzato a Verona dal 30 giugno al 4 luglio.
La Frozen Ropes è un centro di addestramento per il baseball e il softball con sede a New York e nei vent’anni dalla sua costituzione ha aperto 25 centri diventando la scuola di baseball e softball più grande e più moderna a livello mondiale. Uno dei centri è quello di Verona, primo ed unico finora in Europa.La mission della Frozen Ropes è la ricerca, lo studio e l’insegnamento della miglior tecnica possibile dei fondamentali di questi sport.
Fondatore della Frozen Ropes di New York Tony Abbatine che si occupa di atleti di ogni livello dai giovanissimi agli atleti evoluti oltre ad essere allenatore di grandi campioni della Major League americana quale Manny Ramirez, Alex Rodriguez e tanti altri.
Il gruppo cairese è partito alla volta di Verona per approfondire nozioni particolari sulla tecnica del baseball ( questo soprattutto nell’intento degli allenatori), ma anche per conoscere da vicino proprio Tony Abbatine quest’anno presente al Camp di Verona.
Oltre a stimoli per migliorare le tecniche della battuta e del tiro il Camp offre l’opportunità di conoscere le più disparate realtà del baseball italiano e di incontrare nuovi amici con la passione comune per il baseball.

Manifesta superiorità contro l'Aosta 19-9

La Cairese ritrova il risultato e anche la prestazione, soprattutto in attacco, contro un'Aosta che, seppur rimaneggiata, negli ultimi incontri ha dato del filo da torcere a diverse squadre di alta classifica. Assenti Boccardo e Gallese, Lopez rivede la formazione con la batteria Sicco-Subriano, Vottero, Ferruccio Roberto, Bellino e Goffredo interni, Giacomelli, Blengio e Pacenza all'esterno e Riccardo Ferruccio battitore designato. L'inizio non è dei migliori con Sicco non ancora al massimo della condizione e la difesa un po' distratta che concede 2 punti al primo inning, parzialmente rimediati con il punto segnato nel successivo attacco, ma sprecando un po' di opportunità con molti segnali persi o mal interpretati. Il secondo inning è però decisamente a favore dei biancorossi che, dopo aver chiuso a zero la difesa, segnano ben 6 punti e si portano sul 7-2. La risposta dell'Aosta è immediata e all'inizio del terzo, riesce a segnare altri 3 punti, costringendo Lopez a togliere anzitempo Sicco, chiamando Luca Benvenuto sul monte. Ma la Cairese non si lascia intimidire e risponde con un attacco travolgente, trascinato da Vottero e Subriano, segnando 7 punti e portandosi sul 14-5 e poi sul 15-5 nell'inning successivo. Lopez effettua qualche cambio, inserendo De Los Santos e Bazzicalupo su Blengio e Riccardo Ferruccio.

La Liguria al Torneo delle regioni con gli "Allievi"

Ozzano Luglio 2008

La Selezione Ligure Allievi che ha partecipato al torneo delle Regione di Bologna era composta da : Balestracci M. , Cherici G. , Frontirrè L., Campo M., Scaglione L.,  (Sanremo B.). Berretta D., Deandreis M., Rizzo P., Pera M., Pascoli M., (B.C.Cairese).,Moretti M.,Hernandez M., PenafieldA. (D.Chiavari) Tecnici  Arieta M (Sanremo B.) Pascoli G. (B.C.Cairese)

Una nervosa Cairese perde a Torino 8-7

Brutta sconfitta per la Cairese in quel di Torino contro i Grizzlies, in cui il nervosismo e la scarsa concentrazione hanno avuto la meglio sui biancorossi, spalancando le porte agli avversari verso un insperato successo, soprattutto dopo il 18-3 dell'andata ed il parziale di 5-0 dopo soli due inning di questo incontro. I ragazzi di Lopez hanno infatti incominciato alla grande, con equilibrio e serenità, valutando bene i lanci del partente avversario che stentava a trovare il controllo e mettendoci la mazza nella maniera più opportuna quando serviva. Le prime avvisaglie di problemi arrivano nella seconda metà del secondo inning quando il partente biancorosso Sicco concede ben tre basi ball di fila, ma si riprende con i battitori successivi e, facendo affidamento sulla sua difesa, riesce poi a chiudere senza troppi danni, con un solo punto entrato. L'emergenza sembra rientrata ma al terzo inning Sicco concede due valide ai primi due battitori e Lopez è costretto a chiamare anzitempo Luca Benvenuto sul monte. Il rilievo della cairese  trova subito la zona, ma due gravi errori difensivi, consentono agli avversari di segnare ben 3 punti. La Cairese non demorde e ritrova parte del suo equilibrio negli inning successivi, soprattutto in difesa, mentre in attacco stenta ad essere efficace, e spreca quel poco che riesce a costruire anche a causa di gravi leggerezze nella lettura dei segnali e delle situazioni di gioco. Il nervosismo sale e le conseguenze sono disastrose.

Il caldo afoso non ferma gli allievi .....

Domenica 22 Giugno Buona prova della squadra Allievi in quel di Fossano: i ragazzi di Pascoli vincono con facilità entrambi gli incontri contro i pari età piemontesi pur non mostrando la solita lucidità.
In gara 1 parte in pedana il lanciatore Deandreis reduce da un’indisposizione: otto le eliminazioni al piatto realizzate e soltanto quattro le valide subite , molte basi per ball che fruttano al Fossano qualche punto in più; per il resto poca storia , la difesa lavora poco e realizza ben due “colti rubando” : uno in seconda base sul tiro del ricevitore Palizzotto, uno a casa base sulla copertura di Deandreis.
In attacco in evidenza Palizzotto con un doppio ed un singolo, Pascoli e Berretta con una valida a testa.
Gara 2 finisce con un perentorio: 15 a 1 a favore della Cairese: in pedana Pascoli per due inning rilevato da Palizzotto nel terzo ed ultimo inning dell’incontro, il Fossano segna il suo unico punto su una serie di basi su ball concesse dal lanciatore biancorosso,poi soltanto strike- out ed una facile eliminazione in prima.
L’attacco in questo secondo incontro colpisce duro: Pascoli e Berretta i bombardieri rispettivamente con un fuoricampo interno ed un lunghissimo triplo, a seguire Deandreis e Pera con un doppio a testa.

ALLENAMENTI

Orario provvisorio:

Mini Baseball
Mercoledì
18,00-19,00

Under 12
Lunedì e Mercoledì
17,30 alle 19,15

Under 15
Martedi-Giovedì
17,00 alle 19,00

Under 18 e Seniores
Martedi-Giovedì
18,30 alle 20,30

Venerdì
EXTRA

***********************
***********************

gli Appuntamenti

***********
IMPORTANTE
***********
....Stiamo arrivando ...
****************

Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.