You are hereAggregatore notizie / News / Notizie Locali

Notizie Locali


Savona, il “The Balance” inserito dal Gambero Rosso tra i migliori cocktail bar d’Italia

ivg.it - %age fa

Savona. C’è anche un locale savonese tra i migliori cocktail bar d’Italia. Si tratta del “The Balance”, inserito dal Gambero Rosso nella Guida Bar 2020.

Giunta alla 20a edizione e presentata all’Excelsior Hotel Gallia di Milano, la guida raccoglie le migliori insegne della Penisola. Questa edizione della guida conta 150 nuovi ingressi per un totale di 1300 indirizzi lungo tutto lo Stivale, valutati in Chicchi (a giudicare la qualità del caffè) e Tazzine (che esprimono un voto sull’offerta complessiva del locale) permettendo di orientarsi al meglio nel complesso e variegato mondo che ricade sotto la definizione di bar.

All’interno della guida sono anche elencati i 12 migliori bar d’Italia in una specifica categoria, quella dei cocktails. E tra questi c’è anche il The Balance, bar della Darsena di Savona. “Vogliamo ringraziare tutti – è il commento del titolare – È un risultato inaspettato e per questo ancora più gradito. Un grazie speciale a tutti i nostri fedelissimi clienti, e grazie anche a chi non è mai venuto a bere da noi… chissà mai”.

Categorie: Notizie Locali

Meteo, prima allerta d’autunno: attenzione a vento e pioggia

ivg.it - %age fa

Liguria. Una vasta saccatura approccia l’ovest europeo innescando un corposo deterioramento delle condizioni meteorologiche sul nord-Italia. Nella giornata di oggi piogge e temporali investiranno la nostra regione, in particolar modo i settori orientali, dove potranno insorgere criticità di tipo idrogeologico. Graduale miglioramento del tempo all’inizio della prossima settimana. Temperature in progressivo calo.

Oggi, domenica 22 settembre, nelle prime ore del mattino piogge via via più diffuse in avanzamento da ovest verso est, più organizzate sui versanti padani occidentali e medio-occidentali (Alpi e Prealpi liguri, val Bormida, valle dell’Erro e val d’Orba), con cumulate localmente significative. Piogge sparse anche sul resto della regione, anche a carattere di rovescio. Tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio stemperamento dei fenomeni sulle predette zone, mentre una linea di convergenza a sfondo temporalesco tenderà ad organizzarsi sul settore centro-orientale (target Golfo Paradiso/Promontorio/Tigullio occidentale), con cumulate che potranno divenire significative e localmente elevate.

Nelle ore immediatamente successive del pomeriggio, nel suo graduale intercedere verso levante, detta linea potrà assumere carattere di stazionarietà o semi-stazionarietà tra il Tigullio orientale, zona Cinque Terre e area spezzina, dando luogo a cumulate orarie da elevate fino a molto elevate, con la possibile, conseguente insorgenza di situazioni di stress/criticità di tipo idraulico/idrogeologico, soprattutto sui bacini imbriferi di piccole e medie dimensioni.

Sul far della sera linea temporalesca in allontanamento fuori dai confini regionali, ancora strascichi instabili nelle aree interne e sul levante. Tempo per lo più asciutto altrove.

Venti al mattino da forti a molto forti da nord sul centro-ponente regionale, in particolare tra Savona e Genova, dove le raffiche potranno superare i 60/70 km/h. Deboli/moderati da est/sud-est sul medio-levante. Tra il pomeriggio e la sera progressiva rotazione delle correnti a nord-est anche sul medio ed estremo levante. Sempre tesi/forti da nord sul centro-ponente. Prestare attenzione ad improvvisi, forti colpi di vento, di direzione variabile, nei contesti temporaleschi.

Mare stirato Mari mossi sotto-costa al medio-levante, molto mossi a largo, dove è atteso un picco d’onda di circa 2/3 metri. Temperature in generale calo, specie sotto la fenomenologia temporalesca. Le massime sfioreranno al massimo i 23 gradi sulla costa, staranno sotto i 20 nell’interno.

Domani, lunedì 23 settembre, tempo ancora piuttosto variabile, con nubi sparse, localmente compatte e in aumento in serata, variabilità che permarrà anche nella giornata di martedì.

Categorie: Notizie Locali

Allerta meteo, rinviata Molassana-Albenga

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 21:40

Albenga. E’ stato comunicato ufficialmente il rinvio della gara Molassana-Albenga, sfida valida per la seconda giornata del campionato di Eccellenza.

L’allerta arancione, emanata per la giornata di domenica 22 settembre sul genovese, ha portato alla chiusura del campo “San Rocco” di Recco, dove (alle ore 15) si sarebbe dovuto giocare il match.

La partita è stata rinviata a data da destinarsi. L’ Albenga di mister Matteo Solari tornerà in campo domenica 29 settembre, affrontando, allo stadio “Annibale Riva“, l’Imperia.

 

Categorie: Notizie Locali

Juniores: secondo successo per la Cairese, pareggia il Vado

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 19:40

Vado Ligure. Si è giocata oggi, sabato 21 settembre, la 2ª giornata dei campionati Juniores, sia per il girone nazionale A che per i gironi regionali liguri di Eccellenza.

Vediamo risultati, classifica e prossimo turno dei raggruppamenti che vedono impegnate le squadre liguri.

Juniores nazionali girone A

I risultati della 2ª giornata:
Arconatese – Lavagnese 2-1
Chieri – Inveruno 7-0
Casale – Bra 0-4
Castellanzese – Sanremese 4-0
Legnano – Ligorna 6-0
Milano City – Fossano 1-5
Vado – Borgosesia 1-1
Verbania – Savona 1-0

Classifica: Chieri, Castellanzese, Fossano, Legnano 6; Borgosesia, Vado 4; Arconatese, Verbania, Bra, Milano City 3; Casale, Sanremese 1; Lavagnese, Ligorna, Savona, Inveruno 0

Le partite della 3ª giornata, in programma sabato 28 settembre:
Borgosesia – Chieri
Bra – Lavagnese
Fossano – Castellanzese
Inveruno – Legnano
Ligorna – Vado
Milano City – Verbania
Sanremese – Arconatese
Savona – Casale

Juniores regionali Eccellenza girone A

I risultati della 2ª giornata:
Albenga – Varazze Don Bosco 0-0
Campomorone Sant’Olcese – Sestrese 2-4
Ceriale – Cairese 0-2
Finale – Arenzano 0-3
Imperia – Genova Calcio 3-3
Molassana Boero – Serra Riccò 1-2
Pietra Ligure – Vallescrivia 1-2

Classifica: Arenzano, Sestrese, Cairese 6; Vallescrivia, Genova Calcio, Varazze Don Bosco, Imperia 4; Serra Riccò 3; Albenga 2; Campomorone Sant’Olcese, Finale, Ceriale, Pietra Ligure, Molassana Boero 0

Le partite della 3ª giornata, in programma sabato 28 settembre:
Arenzano – Albenga
Cairese – Pietra Ligure
Sestrese – Serra Riccò
Genova Calcio – Finale
Imperia – Ceriale
Vallescrivia – Campomorone Sant’Olcese
Varazze Don Bosco – Molassana Boero

Juniores regionali Eccellenza girone B

I risultati della 2ª giornata:
Angelo Baiardo – Don Bosco Spezia 0-1
Athletic Club Liberi – Anpi Sport E. Casassa 0-0
Canaletto Sepor – Ruentes 2-2
Magra Azzurri – Sestri Levante 1-1
Rivasamba – Valdivara 5 Terre 3-1
Sammargheritese – Genovese Boccadasse 5-2
Tarros Sarzanese – Goliardicapolis 1-0

Classifica: Sammargheritese, Rivasamba 6; Athletic Club Liberi, Anpi Sport E. Casassa, Sestri Levante 4; Don Bosco Spezia, Goliardicapolis, Tarros Sarzanese 3; Magra Azzurri 2; Valdivara 5 Terre, Canaletto Sepor, Ruentes 1; Angelo Baiardo, Genovese Boccadasse 0

Le partite della 3ª giornata, in programma sabato 28 settembre:
Anpi Sport E. Casassa – Rivasamba
Athletic Club Liberi – Canaletto Sepor
Don Bosco Spezia – Genovese Boccadasse
Goliardicapolis – Sammargheritese
Ruentes – Magra Azzurri
Sestri Levante – Angelo Baiardo
Valdivara 5 Terre – Tarros Sarzanese

Categorie: Notizie Locali

Pallanuoto: sabato 28 settembre la presentazione della 1^ Squadra di Pallanuoto

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 19:17

Sabato 28 settembre alle ore 17.30 la Rari Nantes Savona presenterà alla città la 1^ Squadra di Pallanuoto che partecipa al Campionato Nazionale di Serie A 1 e che inizierà la sua stagione sportiva sabato 5 ottobre con la prima giornata del Campionato di Serie A 1. La presentazione della 1^ Squadra, che si svolgerà nell’atrio della piscina comunale “Zanelli” di Savona, sarà preceduta dalla presentazione delle squadre giovanili biancorosse protagoniste nella passata stagione agonistica.
La manifestazione è aperta a tutta la cittadinanza.

Laura Sicco

Categorie: Notizie Locali

Victoria Baldo, medaglia d’oro al Trofeo delle Regioni per la terza volta

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 18:42

Andora. Per la terza volta consecutiva l’andorese Victoria Baldo ha conquistato la medaglia d’oro al Trofeo delle Regioni che quest’anno si è svolto a Montebelluna, in Veneto

Victoria fa parte della società genovese HP Voltri Mele ed è allenata da Cristina Camisasca.

Un podio importante, perché nel pattinaggio artistico il Trofeo delle Regioni è valevole quale campionato italiano per le categorie giovanili.

Un brillante risultato ottenuto grazie ad un grande impegno: Victoria si allena tutti i giorni ed è seguita dai preparatori atletici della Imtrainer di Alassio.

Categorie: Notizie Locali

Due biker soccorsi nei sentieri del finalese, trasportati al Santa Corona

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 17:11

Nell’entroterra di Finale Ligure due interventi di soccorso per altrettanti biker quasi contemporaneamente da parte di soccorso alpino, vigili del fuoco e personale sanitario. Tutto nel pomeriggio di oggi.

Il primo per un uomo svizzero del ’67: caduto dalla bici si è procurato un trauma ad un braccio e all’anca sinistra. Una volta tabilizzato dai soccorritori sulla barella è stato condotto dal mezzo dei vigili del fuoco fino all’ambulanza della Croce Verde di Finalborgo per il successivo trasporto all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Nel frattempo un secondo intervento sul sentiero vicino alla base americana (Colle San Giacomo): sul posto vigili del fuoco, 118 e militi della Croce Bianca di Finale Ligure. Anche in questo caso il biker, rimasto ferito a seguito di una caduta, è stato stabilizzato per il trasporto in ambulanza e il trasferimento al nosocomio pietrese.

Categorie: Notizie Locali

Millesimo, il vice sindaco alla convention dei giovani amministratori della macro regione alpina

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 16:51

Millesimo. Il Vicesindaco Francesco Garofano “in missione” a Como su invito di ANCI Liguria per partecipare alla Convention dei Giovani Amministratori under 35 organizzata da Regione Lombardia e dalla Presidenza Italiana di Eusalp.

L’incontro si rivolge ai giovani amministratori di tutte le regioni alpine e si inserisce nelle iniziative che la Macro Strategia regionale Alpina (EUSALP) e propone di raccogliere dai territori stimoli e indicazioni da inserire nei documenti della nuova programmazione europea 2021/2027.

“Questo incontro rappresenta un’opportunità rara ed importante finalizzata ad avviare reti e collaborazioni per futuri progetti finanziabili e per proporre temi e bisogni che possano essere inseriti nelle politiche dei nuovi fondi – commenta il vice sindaco di Millesimo – Sarà inoltre l’occasione per conoscere buone pratiche realizzate nei territori all’insegna della sostenibilità ambientale, per la piena valorizzazione e salvaguardia delle aree più disagiate, in un’ottica di lotta allo spopolamento delle zone come la nostra valle”.

Categorie: Notizie Locali

Mtb, i sentieri di Pietra Ligure protagonisti al Trofeo delle Nazioni: “Grande risultato per lo sviluppo dell’outdoor”

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 16:12

Pietra Ligure. Il Trofeo delle Nazioni 2019, la più grande competizione a squadre di enduro per mountain bike, quest’anno sancisce il “matrimonio” fra l’ormai famoso comprensorio finalese e la “novità” del comprensorio di Pietra Ligure e della Val Maremola: una rete di 120 sentieri, in continuo accrescimento, che abbraccia il territorio che va dal Monte Carmo al Monte Mao, alle spalle di Spotorno, a dar vita ad una delle più importanti destinazioni outdoor al mondo, un “unicum” che presenta peculiarità territoriali, identitarie e di fruizione di elevata attrattività in campo sportivo, ambientale, storico-culturale ed enogastronomico, capace di esprimere una enorme potenzialità in termini di sviluppo turistico e del territorio.

Con il trail “Roller Coaster”, prima prova speciale del Bluegrass Trophy of Nations che si disputerà nel finalese il 28 e 29 settembre, Pietra Ligure e la Val Maremola entrano in maniera organica nell’offerta del comprensorio finalese, un debutto a pieno titolo che le inserisce definitivamente tra le più ambite e rinomate bike destination del mondo.

Frutto di un lavoro, assiduo, serio e tenace, nato proprio sulla “spinta” della finale dell’Enduro World Series 2017 che aveva visto due prove speciali disputate in Val Maremola e iniziato esattamente 2 anni fa con la firma del protocollo d’intesa tra Pietra Ligure, Tovo San Giacomo, Giustenice e Magliolo per valorizzare e promuovere le attività sportive e all’aria aperta e dare una connotazione unitaria all’offerta turistica di questo territorio, il comprensorio outdoor di Pietra Ligure/Val Maremola si è costantemente sviluppato e arricchito, in totale condivisione e collaborazione con il mondo outdoor finalese, grazie al lavoro attento, preciso, intelligente di tutti gli stakeholders, dai bikers agli amministratori pubblici, agli albergatori, ai trailbuilders, agli imprenditori.

Il Comune di Pietra Ligure, capofila del progetto, ha riunito intorno ad un tavolo di lavoro le amministrazioni della Val Maremola, le associazioni e le realtà imprenditoriali interessate e toccate dallo sviluppo dei flussi turistici legati al turismo outdoor, con particolare attenzione alla mountain bike, dando vita ad un gruppo di lavoro coeso e motivato a sviluppare un’offerta in linea con le esigenze, sia tecniche che di servizi e di accoglienza, all’altezza della fama e dell’importanza che il Finalese a nel panorama mondiale della mountain bike. La natura e la storia dell’entroterra pietrese sono state generosissime ed è stato possibile identificare e pulire antichi sentieri, come le tracce che collegano degli le “caselle”, tipiche costruzioni in pietra disseminate nel territorio sottostante Pian delle Bosse e dopo un lungo lavoro di ripristino, pulizia e interventi di manutenzione tesi a rendere compatibili e sicuri i tracciati, oggi i bikers possono contare su numerosi nuovi percorsi.

“Con il risultato di oggi, continua il processo di crescita del nostro comprensorio, che ha l’ambizione di diventare una delle più importanti destinazioni Mtb – esordisce il Vicesindaco di Pietra Ligure e Assessore al turismo, cultura e sport Daniele Rembado – tra le quali, da oggi, entrano di diritto Pietra Ligure e la Val Maremola. Un grandissimo risultato, fatto di concretezza, sinergie e condivisioni, di cui non possiamo che essere orgogliosi – continua – E’ stato premiato un progetto diverso dal solito, che si è caratterizzato per qualità, serietà e partecipazione e continueremo a impegnarci affinchè l’outdoor diventi uno prodotti caratterizzanti l’offerta turistica di Pietra Ligure e della Val Maremola, anche sostenendo le iniziative “outdoor oriented” che, numerose, stanno nascendo sul nostro territorio e rimanendo concentrati a sviluppare sempre più il progetto di fare di Pietra Ligure e della Val Maremola una bike destination a 360° e a contribuire a formare con Finale Ligure il “bike district” del ponente ligure – conclude Rembado.

“Dopo la gara del 2017 che ha portato i piloti dell’Enduro World Series sulla vetta del Monte Carmo – commenta l’organizzatore del Trophy EWS Enrico Guala – siamo felici di ritrovare e consolidare la collaborazione con Pietra Ligure e il territorio della Val Maremola, che viviamo come una naturale espansione del comprensorio Finalese – conclude Guala.

“Sono passati due anni da quando, come Finale Outdoor Resort, abbiamo deciso di allargare i confini portando due prove speciali dell’Enduro World Series nei comuni di Pietra e della Val Maremola – interviene il presidente di Finale Outdoor Resort Andrea Principato – Un’idea nata molto tempo prima e che finalmente poteva realizzarsi grazie alla volontà del territorio di aprirsi al movimento Mtb. Da lì è nato un intenso percorso di collaborazione con le Amministrazioni e le Associazioni locali. Essendo nato e cresciuto tra i vicoli di Pietra e le colline della Val Maremola, luoghi dove ero solito scorrazzare in bici con i miei amici, non può che rendermi felice vedere che questo territorio abbia abbracciato l’idea di outdoor che ormai da molto tempo si vive nel Finalese” conclude Principato.

“Un gran bel risultato che apre a un futuro ricco di prospettive e di cui siamo molto soddisfatti – commenta il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi – Un’occasione che sicuramente farà la differenza sul progetto turistico di promozione territoriale che stiamo portando avanti in piena sintonia con la già affermata realtà finalese – prosegue il primo cittadino pietrese – Il Trofeo delle Nazioni 2019, che vede iscritte 24 nazioni pronte a sfidarsi sui percorsi mozzafiato dei nostri territori, sarà per noi una data importante, che si preannuncia come un evento dalla grande risonanza internazionale e che promette un eccezionale ritorno promozionale”.

“Il grande valore aggiunto di questo “unicum” territoriale nato dall’unione dei comprensori outdoor del finalese e del pietrese, capace di avere un potenziale attrattivo enorme, sta nel fatto che non è un bike park ma è un vasto territorio che per sua vocazione è un luogo perfetto per le discipline sportive, amatoriali e non, legate all’outdoor e, specificatamente per quel che ci riguarda, alla mountain bike. Non posso che ringraziare tutti quelli che, in questi 3 anni, con intelligenza e buon senso, si sono spesi e coinvolti nello sviluppare questo importantissimo progetto che contribuisce a fare di Pietra Ligure una destinazione turistica a 360°, in grado di offrire emozioni e divertimento 365 giorni all’anno, spaziando dai monti al mare” conclude il sindaco.

Categorie: Notizie Locali

Calcio, Coppa Liguria Seconda Categoria: il Borgio Verezzi supera la S. Filippo Neri (2-1)

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 15:45

Borgio Verezzi. Coppa Liguria di Seconda Categoria. Gruppo A, seconda giornata. Il Borgio Verezzi vince 2 a 1 contro la San Filippo Neri. Nel primo tempo vantaggio locale con un gran gol di Ottina. Nella ripresa il risultato cambia nella forma ma non nella sostanza, con due rigori (contestati) per parte realizzati prima da Fornari e poi da Garofalo.

Nel primo turno entrambe le squadre hanno pareggiato per 2-2, rispettivamente in casa dell’Oneglia e del Virtus Sanremo.

Tabellino:

Borgio Verezzi-San Filippo Neri 2-1 (34′ Ottina, 56′ Fornari “Rig” – 58′ Garofalo “Rig”) 

Borgio Verezzi: Cavallero, Giglio (77′ Battistini), Bigaglia, Patitucci, Allisiardi, Lavato, Ottina, Iannuzzi, Cela, Fornari (68′ Tassisto), Menga

A disp.: Dalla Pria, Rosati, Cano, Frione. All. Rattalino

S. Filippo Neri: Scarlata, Primoceri, Mantero, Fejztllari, Garofalo, Muscio, Ghirardo, Sportelli (Messina), Lo Presti, Miserendino, Giampà

A disp.: Zanatta, Furfaro, El Maazouzi, Messina, Principato. All. Pellegrino

Arbitro: Pesce (Albenga)

Note: Serata nuvolosa, fondo d’erba naturale in buone condizioni. Ammoniti; Allisiardi (B), Giampà (S). Angoli 7-3. Recuperi 0′ e 5′.  Spettatori 30 circa.

Cronaca diretta:

L’incontro inizia alle 18.10, dieci minuti più tardi rispetto all’orario previsto.

15′ Entrambe le squadre difendono con ordine. Il primo quarto d’ora scorre via senza particolari situazioni da segnalare. Solamente una punizione dal limite a favore dei locali, a seguito della quale Cela colpisce la barriera.

30′ Scocca la mezz’ora. Portieri finora non sono ancora chiamati in causa.

31′ Grande occasione San Filippi Neri. Giglio sbaglia il retropassaggio da ultimo uomo, lanciando Lo Presti in campo aperto. Il giovane attaccante albenganese si presenta a tu per tu con Cavallero, calciando però addosso all’estremo rossoblù.

32′ Risponde il Borgio Verezzi. Ottina imbecca Cela; Scarlata esce pulito sui suoi piedi. Mantero completa il disimpegno mettendo in fallo laterale. La partita sembra essersi ravvivata.

34′ Gol Borgio Verezzi! Ottina fulmina Scarlata con un tiro da trenta metri : la palla spiove a palombella alla destra del portiere ospite e si insacca al sette. 1-0.

36′ Cross dalla destra operato da Fornari, Cela manca l’aggancio acrobatico a centro area.

40′ Occasione Borgio Verezzi. Angolo dalla destra, Iannuzzi irrompe all’altezza del dischetto. Scarlata smanaccia nuovamente in corner con l’aiuto della traversa.

45′ Fine primo tempo: Borgio Verezzi-San Filippo Neri 1-0.

46′ Inizio secondo tempo.

46′ S. Filippo Neri in avanti. Angolo dalla destra; batte Sportello, Mantero colpisce di testa. Cavallero blocca.

48′ Ancora gli ospiti. Giampà riceve un passaggio dalla trequarti. Salta il portiere portandosi però la sfera sul piede forte e favorendo pertanto il recupero degli avversari. A quel punto prova col sinistro, alto.

56′ Rigore Borgio Verezzi. Contatto dubbio tra due giocatori dal vertice corto sinistro dell’area. L’arbitro, tra le proteste ospiti, indica il dischetto.

56′ Gol Borgio Verezzi! Fornari spiazza Scarlata dagli undici metri. Destro a incrociare a mezza altezza. 2-0.

57′ Cambio S. Filippo Esce Sportelli, entra Messina.

58′ Rigore S. Filippo Neri.

58′ Gol S. Filippo Neri! Panlly tirato da Garofalo. La conclusione, seppur centrale e non irresistibile, piega le mani a Cavallero. 2-1.

68′ Sostituzione Borgio Verezzi. Fuori Fornari, dentro Tassisto.

72′ Patitucci, staffilata su punizione dai venticinque metri. Fuori di non molto, alla destra di Scarlata.

74′ Occasione S. Filippo Neri. Giampà dalla destra sguscia sul fondo, eludendo due avversari con una finta e sterzando verso l’interno. Cavallero salva prodigiosamente con un riflesso.

75′ Ammonito Allisiardi (B).

76′ Risponde il Borgio. Patitucci, destro rasoterra dalla lunetta. Scarlata respinge lateralmente alla propria sinistra.

77′ Cambio nei padroni di casa. Esce Giglio, entra Battistini.

78′ Borgio Verezzi vicino alla terzo marcatura. Iannuzzi, gran tiro dalla distanza. La palla tocca la parte inferiore della traversa e rimbalza sulla riga.

81′ Giallo a Giampà (S).

90′ Quattro minuti di recupero.

90’+5 Fischio finale: Borgio Verezzi-San Filippo Neri 2-1.

Categorie: Notizie Locali

Regione, il 28% dei rifiuti nei porti è plastica. L’assessore Mai: “Due mln di euro per gestione integrata”

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 15:33

Regione Liguria capofila del progetto “PRiSMa MED”. Il 69% dei rifiuti prodotti nei porti sono estranei all’ecosistema marino. “Bisogna creare una filiera di riciclo e riuso di questi rifiuti”. Lo afferma l’assessore regionale alla Pesca, Stefano Mai, in occasione del 59esimo Salone Nautico di Genova.

“Il 69% dei rifiuti prodotti nei porti sono estranei all’ecosistema marino – spiega l’assessore Mai – La plastica ricopre ben il 28% dei rifiuti prodotti. Il vetro arriva al 10%, i tessuti al 9%, il metallo al 7%, cosi anche i fusti o bidoni, sempre al 7%. Le attrezzature da pesca al 6%. Un altro 2% è costituito dal materiale non organico. Serve una chiara strategia per il riciclo e riutilizzo di questi rifiuti, in modo che grazie a un’economia circolare, da essere dannosi per il mare, possano diventare una risorsa”.

Regione Liguria, come ribadisce l’assessore Mai, è oggi capofila del progetto “PRiSMa MED” che coinvolge Liguria, Toscana, Sardegna, Corsica e la Regione del Sud (ex Paca).

“Con questo progetto del programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020, vengono investiti due milioni di euro nella gestione degli scarti da pesca, acquacoltura e mitilicoltura su oltre 4.200 chilometri di costa. L’obiettivo strategico è raggiungere nei porti commerciali e porticcioli, la gestione integrata dei rifiuti e degli scarti prodotti dalle attività legate alla pesca e alla nautica da diporto”.

“PRiSMa MED” ha come capofila Regione Liguria e come partner: Ticass scrl-Tecnologie Innovative per il controllo ambientale e lo sviluppo sostenibile, Regione Toscana, Unione dei Comuni Alta Gallura, Camera di Commercio di Ajaccio, Flag Nord Sardegna, Cirspe-Centro italiano ricerche e studi per la pesca, Gestimar-scrl.

Il progetto prevede inoltre la redazione e la condivisione dei protocolli di best practice per la gestione dei rifiuti. Quattro i progetti pilota che saranno sviluppati: sul recupero del materiale organico di scarto da pesca e acquacoltura per la produzione di farine animali e per l’impiego in altri settori innovativi; sulla gestione e smaltimento rifiuti assimilabili agli urbani con creazione isole ecologiche; sul recupero integrale delle reti dismesse; sul riutilizzo della frazione organica e inorganica dei molluschi.

“Non agiamo solo sul pescato, ma anche sui fisiologici rifiuti prodotti per l’attività della pesca e nell’andare direttamente a rimuovere i rifiuti dai fondali marini. Un esempio di questa gestione integrata è lo smaltimento degli oli motori. Il 59% dei pescatori ne smaltisce più di 30 litri l’anno, mentre le batterie motore che per fortuna stanno diminuendo – prosegue l’assessore Mai – Poi ci sono le attrezzature da pesca dismesse in un anno che sono composte prevalentemente dalle reti in plastica, il 19%, dai cavi d’acciaio, il 23%, dal cordame in plastica, il 22%, e dai galleggianti, il 17%. Tutti rifiuti che possono essere inseriti in una corretta filiera del riciclo”.

“Consideriamo che il 72% dei rifiuti prodotti nei porti liguri seguono la normale filiera dei rifiuti urbani – conclude l’assessore Mai – Questo dato ci dice che il riciclo di tali rifiuti dipende dal livello di differenziata comunale, mentre PRiSMa MED punta ad una specifica filiera di riuso e riciclo, che superi il semplice smaltimento e sia in grado di dare vita a un’economia circolare che porti il rifiuto a essere risorsa”.

Categorie: Notizie Locali

Cordoni ombelicali spariti, rassicurazioni a mamme e famiglie anche savonesi: “Sono stati trasferiti e sono al sicuro”

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 15:24

Savona. Una mail indirizzata a mamme e famiglie per chiarire sulla vicenda dei presunti cordoni ombelicali scomparsi da Ginevra: arriva direttamente dalla Cryo-Save, l’azienda elvetica rilevata dalla FamiCord a seguito di una procedura fallimentare.

I cordoni ombelicali depositati, a pagamento, da coppie italiane in una banca privata svizzera, sono stati trasferiti al laboratorio del Gruppo PBKM FamiCord in Polonia: la comunicazione ufficiale è stata recapitata anche alle mamme e famiglie savonesi che avevano scelto il deposito svizzero, sbordando cifre tra i 2 e i 3 mila euro.

Nei giorni scorsi su alcuni gruppi Facebook mamme e famiglie avevano aperto il dibattito sulla sorte del patrimonio genetico, mentre la Procura federale e l’ufficio della sanità pubblica svizzeri avevano aperto una indagine per capire forme e modalità dell’operazione di trasferimento.

Ecco la mail indirizzata alle mamme e alle famiglie coinvolte in un caso sollevato anche dai media nazionali: “CryoSave è una delle banche di cellule staminali più grandi e più lunghe in Europa, avendo conservato più di 330.000 campioni di sangue e tessuti del cordone ombelicale negli ultimi 20 anni. Tutti i protocolli di laboratorio sono stati stabiliti in conformità con le linee guida internazionali e concessi con l’autorizzazione per i trapianti autologhi e allogenici”.

“Il 22 febbraio 2019, CryoSave AG (Svizzera) e PBKM (Polonia) hanno concluso un contratto per lo stoccaggio di tutti i campioni di cellule staminali CryoSave da parte di PBKM nel suo stato dell’arte e nei laboratori completamente sicuri di Varsavia, Polonia” si legge nella nota della società.

Citiamo il sito web di PBKM: “I contenitori con il materiale biologico della maggior parte dei clienti di CryoSave sono stati trasportati in sicurezza, su ordine di CryoSave, al laboratorio del Gruppo PBKM FamiCord in Polonia. CryoSave ha deciso di affidare questo servizio a PBKM Famicord per il fatto che PBKM Famicord è considerata la banca più affidabile tra le banche europee, i loro standard di stoccaggio e molti anni di ottima reputazione finanziaria. (https://famicord.eu/contact-withfamicord)”.

“In seguito, il 7 marzo 2019, CryoSave ha comunicato in buona fede le autorità svizzere della sua intenzione di trasferire i campioni in Polonia e il 2 luglio 2019 l’OFSP e Swissmedic sono stati informati che in Svizzera non sono più conservati campioni di sangue cordonale e che il laboratorio CryoSave di Ginevra ha interrotto le sue attività. Di conseguenza, non è stato necessario e giustificato mantenere l’autorizzazione federale per l’importazione, l’esportazione, il processamento e la conservazione delle cellule staminali del sangue del cordone ombelicale”.

“Nel frattempo sono state inviate ai nostri clienti oltre 500.000 comunicazioni via e-mail”. Leggi anche

E Cryo-Save aggiunge: “Il 1° luglio 2019 abbiamo pubblicato un comunicato stampa multilingue su Reuters e sul nostro sito web per confermare la sicurezza di tutti i campioni conservati in Polonia e quindi rassicurare i nostri clienti che le cellule staminali del sangue del cordone ombelicale sono di proprietà del paziente e rimangono conservate in modo sicuro sotto la supervisione di CryoSave”.

“Infine, il 27 agosto scorso, Esperite, CryoSave e Myrisoph Capital hanno concluso un accordo strategico relativo all’attività di crioconservazione delle cellule staminali di CryoSave. Myrisoph diventa il licenziatario globale esclusivo del marchio CryoSave”.

Citiamo Myrisoph: “Siamo fiduciosi che il nostro management team trasformerà CryoSave in un leader globale implementando le nostre migliori pratiche. La nostra priorità sarà garantire che i clienti attuali e futuri siano pienamente soddisfatti ha commentato Hassan Alhassani, Presidente di Myrisoph Capital Inc”.

“CryoSave ha sempre cercato di agire nell’interesse e nelle migliori pratiche dei suoi clienti”.

“L’intera attività delle cellule staminali è stata trasferita a Myrisoph, una società affidabile ed esperta che, in collaborazione con PBKM, assicurerà la migliore continuità per i clienti” conclude la comunicazione ufficiale.

Categorie: Notizie Locali

Cisano sul Neva: sotto controllo l’incendio boschivo a Cenesi, presidio notturno

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 15:07

Cisano sul Neva. Agg ore 19:24 E’ ormai sotto controllo l’incendio boschivo a Cenesi: l’azione di due elicotteri e un canadair ha permesso di circoscrivere le fiamme e consentire le operazioni di spegnimento delle squadre a terra. Si stanno monitorando gli ultimi focolai per procedere poi alla bonifica dell’area interessata dal rogo. Resterà un presidio notturno per verificare la situazione. Domani si cercheranno di capire le cause che hanno provocato l’incendio.

Agg ore 19:01 Due elicotteri entrati in azione, ora anche un canadair sta operando a ritmo continuo per domare le fiamme nei boschi di Cenesi.

Agg ore 17:57 Considerata la zona impervia, che rende difficoltosa l’operazione di spegnimento delle squadre a terra, per l’incendio boschivo a Cenesi è pronto l’intervento di un elicottero e non si esclude l’azione di un canadair per garantire getti d’acqua continui e contenere l’estensione delle fiamme, arginando l’area dell’incendio e permettere così il lavoro di vigili del fuoco e volontari dell’antincendio.

– Incendio boschivo nella zona di Cenesi, frazione di Cisano sul Neva, non lontano dalla discarica della Sar.

L’allarme è scattato poco dopo le 16 e 30 di oggi pomeriggio, quando è stato notato il fumo nell’area boschiva, che sarebbe visibile anche dalla via Aurelia.

Immediato l’intervento sul posto delle squadre dei vigili del fuoco del distaccamento di Albenga, che a breve saranno supportate anche dal comando savonese, oltre all’azione dei volontari dell’antincendio boschivo.

Secondo quanto appreso la zona interessata dal rogo è difficilmente raggiungibile dai mezzi a terra, essendo particolarmente impervia.

Categorie: Notizie Locali

Domenica di eventi in provincia con l’incognita meteo

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 14:50

Provincia. Vi ricordate la simpatica battuta “È qui Nozio?” di quei comici di “Comedy Lab”? Ebbene lunedì sarà il giorno dell’equinozio d’autunno nel nostro emisfero boreale (al contrario quello di primavera nell’australe) ma prima di dare il benservito all’estate possiamo (dobbiamo!) ancora spassarcela con la variegata rosa di IVG Eventi di questa domenica, se il meteo sarà d’accordo…

Nonostante il maltempo gli ambulanti delle “Antichità in Piazza” invitano infatti residenti e turisti di Savona ad ammirare (e soprattutto acquistare!) imperdibili oggetti di antiquariato e piccolo collezionismo a prezzi concorrenziali.

Oggi è anche una delle Giornate Europee del Patrimonio. Albisola Superiore vi partecipa ospitando la messa in scena della nuova produzione di Teatro Pubblico Ligure “I Greci, i Romani, la Luna e il cielo”, in cui Antonella Prenner racconterà una storia antica che parla delle altrettanto antiche guide per chi si sposta per mare e per terra.

La presente programmazione potrebbe subire variazioni o rinvii a seguito dell’allerta meteo e del maltempo.

Savona. Domenica 22 settembre si rinnova l’appuntamento con “L’Antichità in Piazza”, il mercato in cui si possono ammirare oggetti di antiquariato e piccolo collezionismo in corso Italia, piazza Sisto IV, via Alessandro Manzoni e via Pietro Paleocapa.

La manifestazione è a cura della FIVA Federazione Italiana Venditori Ambulanti in collaborazione con ASCOM e Associazioni Antiquari.

Albisola Superiore partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio con la nuova produzione di Teatro Pubblico Ligure “I Greci, i Romani, la Luna e il cielo” per la rassegna “Odissea. Un racconto mediterraneo”.

In un luogo testimone antico della storia la scrittrice e latinista Antonella Prenner racconterà una storia altrettanto antica che parla della Luna e delle stelle, guide per chi si sposta per mare e per terra. Lo spettacolo parla delle migrazioni che hanno segnato le origini e la fine del mondo antico, quelle dei coloni greci verso l’Italia meridionale e, mille anni dopo, quelle dei barbari dal nord. I popoli da sempre si spostano, accolti o combattuti, creando altri popoli e nuove culture.

A causa delle previsioni di pioggia è rinviato l’Albenga Street Festival, che avrebbe dovuto concludersi con il gran finale degli sport “urbani” a costo zero.

In data da destinarsi e all’ombra delle Torri atleti, appassionati ed esperti dell’esercizio fisico di strada si ritroveranno ancora una volta per condividere insieme i valori della vita sana e dell’aggregazione sociale.

Finale Ligure. Le “Invasioni Digitali” non hanno età. Una visita o un gioco, grandi e piccoli “invasori” pronti a radunarsi per condividere il terzo appuntamento con la storia e la cultura del Finalese. Domenica 22 settembre le “Invasioni” tornano infatti a Finalborgo con una divertente esperienza di scoperta del patrimonio culturale, che può essere condivisa dai partecipanti attraverso i social media e i tag ufficiali.

Un particolare momento di coinvolgimento sarà dedicato ai più piccoli, lasciando spazio alla creatività per vestire gli abiti medievali e raccontare uno dei Borghi Più Belli d’Italia. Ancora una volta l’invito a partecipare arriva dall’Associazione Culturale “Centro Storico del Finale”, già impegnata in altre attività per la salvaguardia del patrimonio storico culturale, in collaborazione con il Polo Museale della Liguria. Nei giorni di celebrazione delle Giornate Europee del Patrimonio Finalborgo è pronto ad accogliere diverse forme di fruizione del territorio e dei suoi beni.

La visita guidata è gratuita e sarà condotta da “capi invasori” tra le mura del borgo medievale, poi lungo la storica strada Beretta per giungere al Forte San Giovanni. Ogni appuntamento con gli “invasori” si rinnova perché le “Invasioni” sono occasioni uniche per conoscere e promuovere i luoghi della cultura e creare nuove relazioni.

A Tovo San Giacomo si terrà la prima edizione di “Mattoncini al Museo”, una giornata dedicata ai grandi e piccoli appassionati di Lego. Ci saranno diverse opere realizzate con i celebri mattoncini, diversi espositori e un’area giochi per creare e dare sfogo alla fantasia.

Alla manifestazione organizzata con la preziosa collaborazione di Albenga Bric saranno presenti gli scout del gruppo Val Maremola con una piccola lotteria di autofinanziamento. Nel pomeriggio la merenda organizzata della Pro Loco.

L’evento nasce dal desiderio dell’amministrazione comunale di aprire le porte del Museo dell’Orologio da Torre “Giovanni Battista Bergallo” alla cittadinanza senza pregiudizi di età, anzi con la volontà di avvicinare anche i bambini al mondo degli ingranaggi e dei meccanismi degli orologi.

Categorie: Notizie Locali

Allerta meteo: chiusura impianti sportivi, annullati alcuni eventi nel savonese

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 14:21

Provincia. L’allerta meteo diramata oggi dalla Protezione civile mette a rischio la domenica di eventi e di sport nel savonese, con i primi provvedimenti di chiusura degli impianti sportivi da parte dei sindaci, che invitano a seguire gli aggiornamenti sul meteo ed adottare tutti i comportamenti di autoprotezione previsti in questi casi.

L’allerta arancione riguarda solo il levante savonese, da Spotorno fino a Varazze, per questo sono arrivate le prime comunicazioni sul rinvio delle manifestazioni calendarizzate per la giornata di domani, domenica 22 settembre: la “30 all’ora” con Vanni Oddera ad Albissola Marina e Yoga and Holistic Fest ad Albisola Superiore. L’evento organizzato da YEPP Albenga per domani, domenica 22 settembre, “Street Festival” è rinviato a data da destinarsi causa maltempo. Altre iniziative all’aperto dovrebbero essere annullate. Tra gli appuntamenti cancellati anche l’11° meeting auto e moto d’epoca e sportive a Spotorno. Leggi anche

Ma non solo eventi, per lo sport è in arrivo una raffica di rinvii per i match calcistici delle varie categorie. Intanto, su disposizione del sindaco di Savona, Ilaria Caprioglio, domani, domenica 22 settembre, la piscina comunale “Zanelli” in Corso Colombo 3 resterà chiusa dalle ore 9.00 alle ore 23.59 di domenica 22 settembre. Pertanto tutte le attività per il pubblico e tutti gli allenamenti sono annullati. La piscina riaprirà regolarmente lunedì 23 settembre. L’ordinanza del primo cittadino savonese dispone la chiusura di impianti sportivi, cimiteri e la sospensione delle manifestazioni (ordinanza Savona).

“Domenica 22 settembre saranno chiusi gli impianti sportivi, i cimiteri, e sospese tutte le manifestazioni pubbliche e private sul territorio comunale” afferma il Comune di Varazze. Analoghi provvedimenti sono attesi per le altre località del levante savonese.

Per quanto riguarda il calcio, per ciò che concerne i gironi che riguardano le liguri, in Serie D sono state rinviate Savona-Fezzanese e Ligorna-Lavagnese.

In Eccellenza non si giocano Molassana Boero-Albenga, Sestri Levante-Genova Calcio, Rapallo Rivarolese-Ospedaletti.

In Promozione rinviate Legino-Camporosso, Celle Ligure-Dianese e Golfo, Serra Riccò-Veloce.

Per quanto riguarda la Coppa Liguria non si gioca Speranza-Altarese e non sono da escludere altri rinvii.

Categorie: Notizie Locali

Alassio, riparte la stagione teatrale nell’ex chiesa Anglicana

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 13:52

Alassio. Terminata la stagione degli eventi estivi Alassio non si ferma ed è stata presentata la nuova stagione teatrale che avrà luogo come sempre presso l’ex chiesa Anglicana. La direzione artistica è sempre firmata da Giorgio Caprile e il calendario è realizzato dalla MC Sipario Produzioni Teatrali con il contributo della Fondazione De Mari e soprattutto del Comune di Alassio nelle figure del sindaco Dr. Arch. Marco Melgrati e della consigliera alla Cultura Dr.ssa Paola Cassarino.

Anche quest’anno – entra subito nel concreto della stagione Caprile – gli spettacoli che presentiamo al nostro pubblico saranno sei, sei serate dedicate alla comicità, dove si alterneranno protagonisti di fama nazionale, che ci faranno passare piacevoli serate invernali, interessanti e coinvolgenti.

Inizieremo martedì 26 novembre con “Non toccatemi Rossini” con Massimo Bagliani, Isabella Robotti, Alberto Bianchi Lanzoni e Andrea Bianchi uno spettacolo ironico, spiritoso, vivace e pungente sulla vita di Gioacchino Rossini.

Giovedì 5 dicembre andrà in scena “Bacio dopo bacio” con Maddalena Rizzi, Antonia Renzella e Andrea Murchio il bacio nelle sue mille forme attraversa la vita.
Martedì 14 gennaio la Compagnia Torino Spettacoli ci presenterà “Forbici follia”, un testo unico nel panorama teatrale, dove gli spettatori interagiranno con gli attori.
Giovedì 13 febbraio torna Antonella Questa con “Un sacchetto d’amore”, la grande monologhista ci chiarirà cosa si nasconde dietro alle nuove dipendenze comportamentali.
Mercoledì 4 marzo “La sorpresa” sarà la nuova commedia della MC Sipario con protagonisti Miriam Mesturino, Alessandro Marrapodi, Giorgio Caprile e Clara Vigasio , una commedia che vi immergerà nelle vicissitudini di una coppia sull’orlo del divorzio.

Ed infine, la ciliegina sulla torta, mercoledì 25 marzo “Chi è di scena” con Alessandro Benvenuti, Paolo Cioni e Maria Vittoria Argenti, lo spettacolo che concluderà la stagione. Uno stravagante e chiacchierato uomo di teatro scomparso improvvisamente da cinque anni.

Categorie: Notizie Locali

Albenga ottiene la medaglia d’oro al merito civile. Vazio, Cangiano e Tomatis: “Festa della democrazia”

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 13:31

Albenga ottiene la medaglia d’oro al merito civile, la massima onorificenza civile prevista nell’ordinamento italiano quale riconoscimento per gli atti di abnegazione, eroismo e resistenza compiuti dalla popolazione durante il periodo dell’occupazione nazi-fascista.

L’iter per ottenere tale riconoscimento era stato instaurato dall’amministrazione Cangiano che, durante la manifestazione dello scorso 25 aprile aveva annunciato il parere favorevole dalla commissione. In quel momento, però, mancava ancora il decreto finale del Presidente della Repubblica.

Afferma il Sindaco Riccardo Tomatis:”Il Prefetto di Savona Antonio Cananà ci ha comunicato l’ottenimento di questo importantissimo riconoscimento arrivato a conclusione di un iter molto complicato portato avanti in sinergia con tutte le associazioni partigiane, il comitato antifascista presieduto dall’ex assessore Mariangelo Vio, l’on. Franco Vazio e grazie al supporto della relazione storica redatta dal Professor Mario Moscardini”. Leggi anche

Prosegue l’ex sindaco Giorgio Cangiano: “La medaglia d’oro al merito civile è un riconoscimento che viene conferito alla città di Albenga, ma che credo sia giusto condividere con tutte le città del nostro comprensorio che ha ottenuto la Liberazione con il sacrificio di vite umane e con gli atti coraggiosi di tante persone. Spesso purtroppo non siamo in grado di apprezzare ed anzi sottovalutiamo la condizione nella quale viviamo oggi probabilmente perché non abbiamo vissuto il dramma della dittatura e della guerra Molti diritti che sono stati conquistati con il sacrificio della vita di tanti giovani oggi vengono dati per scontati. Spero che questa medaglia possa servire a far riflettere su quante sofferenze sono state patite per consentirci di vivere in una nazione più libera e più giusta.”

La consegna della Medaglia verrà effettuata direttamente dal Prefetto Antonio Cananà il prossimo 20 ottobre durante una grande manifestazione che coinvolgerà Albenga e tutto il comprensorio.

“Sarà un momento di ricordo, ma anche di festa per l’ottenimento di un importantissimo riconoscimento. Ancora una volta si dimostra che quando le cose vengono portate aventi insieme si possono ottenere grandi risultati” conclude il Sindaco Tomatis.

“È un giusto e straordinario riconoscimento alla Città di Albenga e all’intero comprensorio ingauno – aggiunge il parlamentare Franco Vazio -. Ci vuole poco tempo per perdere diritti, libertà e democrazia; ci vollero sofferenze inaudite, lacrime e tanto sangue per riconquistarle. Donne, uomini e ragazzi senza esitazione donarono la propria vita per costruire il futuro di un’Italia umiliata e dilaniata dalla guerra”.

“Il 20 ottobre non sarà solo una cerimonia solenne, ma anche e soprattutto la Festa della Democrazia. Sarà il modo per dire grazie a chi ha combattuto, a chi è morto per noi, un grazie vero ed eterno a tanta generosità e tanto coraggio” conclude.

Categorie: Notizie Locali

Coldiretti: “Pesca e agricoltura non devono essere penalizzati dal clima”

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 13:12

Liguria. Paradossale proposta contenuta nella bozza del DL Clima ,da cui si evince un assurdo tentativo di riduzione degli incentivi per i carburanti agricoli, riduzione che colpirebbe i settori della pesca e dell’agricoltura italiana: rappresenta un attacco senza precedenti all’agricoltura più green d’Europa che rischia di condannare all’abbandono e al dissesto idrogeologico gran parte dei nostri territori.

E’ quanto denuncia la Coldiretti, in riferimento al provvedimento del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, sottolineando che la proposta di riduzione dei sussidi ritenuti ambientalmente dannosi, metterebbe a rischio la quotidiana manutenzione del territorio e la competitività del nostro agroalimentare. Il gasolio è l’unico carburante utilizzabile, al momento, per i trattori e tassarlo non porterebbe alcun beneficio immediato in termini di utilizzo di energie alternative, a favore delle quali dovrebbe invece essere sviluppato un programma di ricerca e di sperimentazione per i mezzi agricoli.

“È insostenibile – affermano il presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il delegato confederale Bruno Rivarossa – la proposta di ridurre dal 2020 i sussidi ritenuti dannosi per l’ambiente, che colpirebbe nello specifico i carburanti agricoli e quelli della pesca. L’aumento dei costi del carburante, ma anche la revisione della fiscalità sull’attività di allevamento costringerebbero semplicemente molti pescatori, agricoltori e allevatori della nostra Liguria a chiudere la propria attività con un devastante impatto ambientale soprattutto nelle aree dell’entroterra più difficili da raggiungere e che hanno già subito, negli anni passati, un sostanziale spopolamento”.

“Il risultato sarebbe solo la delocalizzazione delle fonti di approvvigionamento alimentare, con un enorme costo ambientale legato all’aumento dei trasporti inquinanti su gomma dall’estero. Gli obiettivi di Governo dovrebbero essere quelli di favorire la competitività dell’agroalimentare italiano sul mercato e incentivare le imprese che con il loro lavoro tutelano il territorio e valorizzano le produzioni locali, non ostacolarle. È quindi assurdo proporre una cosa simile nel DL clima, quando la nostra agricoltura è ritenuta la più green d’Europa e la nostra regione vanta produzioni d’eccellenza conosciute ed esportate in tutto il mondo, dal vino all’olio, dal Basilico Genovese DOP al pesce della nostra costa”.

Categorie: Notizie Locali

Gatta soccorsa a Savona da vigili del fuoco ed Enpa

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 12:58

Savona. Difficile recupero, da parte dei Vigili del Fuoco e dei volontari della Protezione Animali di una gatta impaurita, che era entrata nel bar Flipper di via Paleocapa a Savona, rifugiandosi in un punto irraggiungibile.

Alla fine, presa per fame e golosità, è entrata nella gabbia-trappola posizionata da diverse ore dall’Enpa e contenente un gustoso bocconcino di cibo.

E’ ora ricoverata presso la sede di via Cavour 48 r dell’Enpa dove, da lunedì a sabato, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, il proprietario che l’ha perduta la potrà vedere e riavere.

Categorie: Notizie Locali

Assemblea Pd, il segretario Vigliercio pronto alla sfida dopo la scissione-Renzi: “Resto alla guida per un Pd forte e plurale”

ivg.it - Sab, 21/09/2019 - 12:44

Savona. Giorni di fibrillazione in casa Pd dopo la scissione di Matteo Renzi e le prime prese di posizione degli esponenti Dem nel savonese. Lo scossone non poteva che riguardare in primis l’area renziana, ma non solo: puntuale la convocazione dell’assemblea, in programma per giovedì prossimo.

Oggi, in vista del confronto interno, è arrivato il post del segretario provinciale Giacomo Vigliercio, che aveva già rivendicato in precedenza la sua azione in questi anni difficili per il partito, all’insegna di una gestione unitaria, collegiale, rispettosa delle diverse identità, culminata nella vittoria nelle ultime elezioni amministrative in molti comuni del savonese.

Molti si interrogavano su quale strada il segretario volesse percorrere il giorno dopo l’addio di Renzi al partito Democratico. Leggi anche

Oggi il segretario Giacomo Vigliercio con estrema nettezza lancia un messaggio chiaro in vista della prossima assemblea, che lo pone al fianco del deputato Dem Franco Vazio e di tantissimi altri dirigenti e amministratori che, insieme a lui, avevano sostenuto in passato Matteo Renzi: “In questi giorni ho riflettuto molto. Per cambiare il Paese attraverso riforme giuste che restituiscano opportunità ed eliminino le ingiustizie serve un grande partito. Il Pd deve vincere questa sfida con la forza, la sensibilità e le idee di tutti” afferma il segretario Dem su Facebook.

“Per questo io ci sono e ci sarò, insieme a uomini e donne che sappiano insieme promuovere e sostenere con generosità e forza queste sfide” conclude nel suo post.

Insomma il segretario provinciale, puntando sulla comunità e sgomberando il campo da ogni polemica, vuole guardare al futuro e ribadire la sua leadership nel savonese, pronto a lavorare per un Pd forte e plurale, anche e soprattutto in vista dell’appuntamento delle regionali del prossimo anno “Naturalmente auspico con il contributo di tutti, di tutte le anime del nostro partito, che devono rappresentare una risorsa e non una spina nel fianco…”.

Categorie: Notizie Locali

ALLENAMENTI al Campo

ALLENAMENTI
cadetti 2006 - 2005
Martedì-Venerdì
18,00 - 20,00
-----------------
ROOKIES 2012 - 2010
Giovedì; 18,00-19,00;
-----------------
RAGAZZI 2010-2007
Lunedì - Mercoledì
17,30-19,30
-----------------
Senior over 2004
Martedi e Giovedi
18,00-20,30
******************
Allenamenti extra
concordabili sul gruppo
******************

gli Appuntamenti

**********************
Domenica 22 Settembre
campo di Cairo M.tte
ore 14,30
Family DFay
*********************

Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 1 visitatore collegati.